RICORSO PENSIONI

AVVISO CONFEDIR AI PENSIONATI

Nella G.U. n° 166 del 20 Luglio 2015 e’ stato pubblicato il testo del decreto legge 65/2015 , coordinato con la legge di conversione n°109/2015 (17/07/15). Si tratta della legge “Renzi” che, disattendendo la sentenza 70/2015 della Consulta, restituisce (per le pensioni da 1.490 a 3.000 euro lordi/mese) solo una quota modesta (20-12%) della cifra dovuta, ossia del danno subìto dai pensionati nel 2012-2013, per la mancata indicizzazione della pensione. A tutti gli altri - ovvero ai pensionati con pensione lorda superiore a 3.000 euro/mese- il governo Renzi non restituisce nulla.
Da ciò, la decisione di CONFEDIR-FEDERSPEV-DIRSTAT e dei “300 di Leonida” di impugnare anche questa legge, per mancato rispetto della sostanza della sentenza della Corte Costituzionale. Tempi e modi delle azioni legali (che si aggiungeranno a quelle già in atto) saranno comunicate attraverso questo sito e – con e-mail- a tutti coloro che invieranno il proprio indirizzo e-mail a: info@confedir.it; pensioni@confedir.it. Per ulteriori informazioni: 06/77204826.

MEF – circolare n. 25 del 19 luglio 2012

a cura di Luciano Mulas
“Schemi di relazione illustrativa e relazione tecnico-finanziaria ai contratti integrativi (articolo 40, comma 3-sexies, D.Lgs 165/01)”
Scarica il documento

I Commenti sono chiusi