Organizzazione

 

Confederazione dei sindacati dei funzionari direttivi, dirigenti e delle elevate professionalità della funzione pubblica

CONFEDIR

Sede legale: Via Ezio 24 – 00192 Roma
Tel. 06/77204826 – www.confedir.it

La CONFEDIR è una Confederazione indipendente di Federazioni e di Organizzazioni Sindacali operanti nel pubblico impiego. Nata nel 1980 dall’unione delle organizzazioni sindacali di direttivi e dirigenti di Stato, Parastato, Regioni ed Enti Locali, la CONFEDIR è stata successivamente integrata a pieno titolo da organizzazioni di direttivi, dirigenti e dirigenti professionisti del settore sanitario e di docenti universitari. La CONFEDIR rappresenta oggi i funzionari della carriera direttiva, i dirigenti e le elevate professionalità operanti nell’ambito di tutto il pubblico impiego, nonché di enti ed aziende nate da processi di trasformazione o privatizzazione di settori pubblici.

Nell’ambito della dirigenza pubblica, in particolare, la CONFEDIR è riconosciuta come maggiore organizzazione sindacale e, per tale ragione, il posto di consigliere che la legge riserva presso il CNEL ai rappresentanti della dirigenza pubblica, è assegnato ad essa.

La CONFEDIR partecipa a tutte la trattative relative ad accordi quadro del pubblico impiego, nonché a trattative, accordi, sistemi di concertazione, ecc. attinenti le problematiche sociali del Paese, come il patto sociale per lo sviluppo e l’occupazione del 22 dicembre 1998.

La CONFEDIR si è sempre caratterizzata per una spiccata indipendenza di giudizio in merito a fatti politici e sociali di rilievo, per merito di una cultura sindacale e sociale imperniata sul perseguimento di una pubblica amministrazione efficiente, efficace e, soprattutto, al servizio del cittadino. Obiettivo della CONFEDIR è contribuire al sano funzionamento della pubblica amministrazione italiana, evidenziando il ruolo di responsabilità e professionalità del personale apicale su cui gravano gli oneri della gestione e della direzione.

La CONFEDIR si propone come sindacato di categoria, che si impegna nella tutela della dignità e degli interessi del personale rappresentato, ma che nei momenti di confronto sindacale sui maggiori temi sociali, ha sempre dato il proprio contributo per affrontare con capacità e professionalità i problemi generali del mondo del lavoro e di tutti i lavoratori.