• «Non si può essere «dirigenti» o «guida» di altri senza la consapevolezza di tale responsabilità; e senza, nel contempo, l’umiltà di chi sa di dover rendere un servizio che, seppur di particolare delicatezza e importanza, non dà a chi lo presta diritti di privilegio»

    Vittorio Bachelet

IN EVIDENZA

Verso un nuovo Welfare
Tavolta Rotonda CONFEDIR-FEDERSPEV - Verona - 17-6-22
Comunicato stampa CONFEDIR
No alle stabilizzazioni dei dirigenti nominati senza pubblico concorso
Contratti dirigenza pubblica in attesa
La stampa riprende la protesta delle confederazioni
IL FUTURO DELL'EUROPA
Le proposte della rappresentanza giovanile CONFEDIR al CNEL

perequazione pensioni

Start Magazine 30 novembre 2022
Ipotesi perequazione pensioni 2023-2024 – Una patrimoniale di fatto
di Michele Poerio – Stefano Biasioli – Carlo Sizia

news udir

COMUNICATO STAMPA
ISTRUZIONE – DIMENSIONAMENTO DELLA RETE SCOLASTICA:
per #UDIR La relazione tecnica in legge di bilancio è chiara, si tratta di tagli e non di investimento

Il giovane sindacato prende una posizione netta contro le rassicurazioni pervenute dall’incontro del Ministro dell’Istruzione e del Merito con i sindacati rappresentativi della dirigenza. In primo luogo perché, a dispetto di quanto riferito, il parametro di riferimento nuovo è individuato in 950 alunni dalla relazione tecnica, rispetto agli attuali dati: “considerata la complessità organizzativa, tenuto conto della normativa di settore, con particolare riferimento ai parametri previsti per la definizione delle dotazioni organiche del personale docente ed ATA, viene individuato pari a 950 il numero di alunni che consente una gestione ottimale delle istituzioni scolastiche”.
Poi bisogna ricordare come le attuali scuole normo-dimensionate non sono conteggiate nel calcolo di partenza, dal 2025, anche perché non hanno in questo triennio attribuito un dirigente scolastico né un DSGA. Quindi dalle 7.402 sedi di presidenza previste nel 2025 si scenderà comunque a 6.885 sedi di presidente nel 2031. Infine, è evidente che rispetto a investimenti si tratta di tagli, dai risparmi di spesa (88.371.992 euro) segnati in tabella.
Bisogna fare un passo indietro e confermare le sedi di presidenza attuali incluse quelle normo-dimensionate senza dirigente attuale per poter ridefinire la rete dei servizi scolastici.
Così si abbattano anche le reggenze e si consentono le condizioni per una gestione attenta delle sedi autonome.

56° RAPPORTO SULLA SITUAZIONE SOCIALE DEL PAESE/2022
2 dicembre – ore 10:00
CNEL – Viale David Lubin, 2 – Roma

news udir

COMUNICATO STAMPA
DIRIGENTI SCOLASTICI – Legge di bilancio, nuovi tagli. UDIR:
“Non siamo d’accordo, non è possibile dirigere contemporaneamente fino a 20 sedi o plessi scolastici”

Marcello Pacifico, Presidente UDIR, ha nuovamente detto no ai tagli della legge di bilancio: il leader del giovane sindacato che tutela i dirigenti scolastici, ai microfoni dell’agenzia Italia stampa, ha detto che “la norma non aiuta la scuola dell’autonomia”. Infatti, la nuova bozza della manovra 2023, predisposta dal Governo Meloni, all’articolo 99 del testo provvisorio sacrifica centinaia di presidenze e di posti da direttore amministrativo per aumentare il Fondo unico nazionale e pagare le reggenze. UDIR, il giovane sindacato dei dirigenti scolastici, reputa ciò inaccettabile. Secondo Pacifico, “per valorizzare dirigenti e direttori servono risorse aggiuntive e non riduzione del personale. Pensare che reggere 4 o 20 sedi o plessi scolastici sia la stessa cosa, con plessi spesso a decine di chilometri di distanza, significa non conoscere il lavoro svolto con dignità e difficoltà da chi dirige le nostre scuole, né la complessità della gestione amministrativa, al tempo del PNRR”.

news di m. perelli ercolini

IN BREVE n. 46-2022
DL_176-2022 aiuti-quater –  Manuale_sulla_formazione_continua_professionista_sanitario – Corte costituzionale sent_234-2022 (divieto di cumulo quota 100 e reddito da lavoro dipendente)
INPS Mess_4213 del_22nov2022 – INPS Circ_92 del_28lu2022 – INPS Allegato 1 circ_92

Eventi CNEL

Convegno  “I risvolti occupazionali della transizione energetica: le ricadute positive e negative”
Martedì 29 novembre 2022 ore 10.00 nella sala Gialla di Villa Lubin e in diretta sul canale YouTube del CNEL.
Scarica l’invito.

 

news di m. perelli ercolini

IN BREVE n. 45-2022
Appendice_statistica_ottobre_2022 – NotaCircolareAllePpaaAnticipoTfsTfr – Guida operativa sull’applicazione art-6 AQN 29lug1999 – Inps Mess_4101 del_14nov2022 – DECRETO Mef_PA 2sett2022

news udir

COMUNICATO STAMPA
SCUOLA – Tra Sicurezza e Retribuzione “Dirigere la scuola autonoma al tempo del PNRR”
al via un nuovo ciclo di seminari gratuiti in presenza su tutto il territorio nazionale

UDIR: “Tuteliamo i capi d’istituto, ciclo di seminari rivolti ai Dirigenti scolastici”.

Dopo i primi due incontri svolti a Roma nel mese di agosto e a Catania nel mese di settembre, nei quali è stata registrata una grandissima partecipazione, continuano – dopo due anni di stop a causa della pandemia – i seminari.

Marcello Pacifico, presidente UDIR, ha affermato che “verranno affrontate via via tematiche che maggiormente riguardano la categoria dei Dirigenti scolastici; si parlerà di Sicurezza, di Retribuzione e di PNRR. I seminari sono gratuiti e sarà possibile approfondire gli argomenti attraverso il dibattito o il confronto con i colleghi presenti. I seminari saranno in presenza su tutto il territorio nazionale e il primo incontro sarà il 25 novembre 2022 ad Agrigento”.

Dalla NADEF ALLA LEGGE DI BILANCIO 2023

StarMagazine – 12 Novembre 2022
di Michele Poerio – Stefano Biasioli – Pietro Gonella
Leggi l’articolo.

attività cnel

Consulta il calendario delle attività CNEL
Calendario attività 14-18 Novembre