News

news udir

COMUNICATO STAMPA
SCUOLA – UDIR, i dirigenti scolastici Leon Zingales, Sergio Marra, Patrizia Costantini e
Pietro Perziani nominati dal consiglio nazionale Segretari generali

Dopo il convegno UDIR “Dal ministero dell’Istruzione alla scuola dell’Autonomia: dirigere al tempo del PNRR tra sicurezza, edilizia e investimenti” che si è svolto a Catania il 22 settembre, oltre ad aver presentato il manifesto politico che sarà la base di interlocuzione con il nuovo parlamento, il consiglio nazionale di UDIR ha deciso di ampliare la propria struttura nominando quattro nuovi segretari generali.
Marcello Pacifico, presidente nazionale UDIR, ha nominato quattro dirigenti scolastici come segretari generali, gli stessi si occuperanno di portare avanti specifiche tematiche necessarie per il lavoro dei dirigenti come professionisti, ma anche di tematiche a tutela del dirigente come lavoratore.
Pietro Perziani e Patrizia Costantini avranno la delega alla contrattazione e al CCNL, Sergio Marra si occuperà del tema della mobilità, Leon Zingales della formazione e Dario Tumminelli precedentemente nominato avrà delega all’organizzazione.

news udir

COMUNICATO STAMPA
ISTRUZIONE – Manifesto politico, Pacifico (UDIR):
“Valorizzare e motivare la figura del dirigente scolastico per una scuola migliore”

Marcello Pacifico, presidente nazionale Udir, ha rilasciato un’intervista all’agenzia Italia stampa: il leader dell’associazione sindacale ha affermato che sono tanti i temi di cui ci si sta occupando. “Dalla sicurezza alle assunzioni, UDIR si conferma interprete nel dialogo col legislatore. Abbiamo anche pensato a un Manifesto politico per costruire la dirigenza del domani, con un incontro organizzato insieme a Eurosofia che metta la dirigenza al centro del dibattito. La figura del docente scolastico deve essere fortemente valorizzata e motivata. Importante percorrere una strada che porti a una scuola del futuro più forte”.

news di m. perelli ercolini

IN BREVE n. 37-2022
INPS Circ_102 del_19sett2022 – INPS Circ_101 del_19sett2022 – INPS Mess_3418 del_19sett2022
INAIL Circ_35 del 15sett2022
Pensioni ricche – proposta di ricalcolo. di Poerio Gonella Biasioli

news udir

COMUNICATO STAMPA
SCUOLA – Manifesto politico UDIR, le proposte in vista delle elezioni del 25 settembre
A breve incontro formativo del sindacato

UDIR chiede delle misure, nel manifesto presentato, in grado di risolvere alcuni problemi della scuola. I temi affrontati sono: reclutamento, dimensionamento, sicurezza, trasferimenti. Gli obiettivi che si vogliono raggiungere riguardano argomenti inerenti a organici, carriera, responsabilità, mobilità. Intanto Udir ricorda che tra pochi giorni, giovedì  22 settembre, ci sarà un nuovo workshop formativo

Il primo risultato è ottenere il reclutamento, attraverso l’assunzione degli idonei del concorso ds con scorrimento delle graduatorie di merito. Il secondo riguarda il dimensionamento attraverso il riconoscimento delle deroghe fino al 2024 al tetto dei 500 alunni per la rideterminazione nel triennio delle scuole autonome anche per la mobilità. Il terzo riguarda la sicurezza, con l’approvazione dello scudo penale del ds nel rispetto dei protocolli per la tutela della salute di lavoratori e discenti. Il quarto riguarda i trasferimenti, con la deroga fino al 2025 dell’aliquota contrattuale dal 30% al 60% dei posti destinati alla mobilità dei dirigenti scolastici.

Gli obiettivi sono centrati su organici: con assunzioni su scuole normodotate, revisione dimensionamento, e recupero sedi presidenza. Il secondo obiettivo è inerente alla carriera con l’equiparazione dello stipendio accessorio alla seconda fascia dirigenti pubblica amministrazione, ripristino Ria neoassunti 2001, recupero decurtazione Fun. Il terzo obiettivo riguarda la responsabilità, attraverso la revisione del testo unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Sulla mobilità l’obiettivo è ottenere il trasferimento sul 100% dei posti vacanti senza nullaosta degli Uffici scolastici regionali. Continua a leggere

news di m. perelli ercolini

IN BREVE n. 36-2022 –  Quadro normativo diffide TFR_TFS – Guida operativa sull’applicazione art-6 AQN 29lug1999 – Sanità botta e risposta
INPS Circ_100 del_12sett2022 –  INPS Mess_3350 del_12sett2022 –  INPS Mess_3371 del_14sett2022 –

news udir – sicurezza a scuola

COMUNICATO STAMPA
DIRIGENTI SCOLASTICI – UDIR, Sicurezza a Scuola, in un anno 45 episodi di crollo scuole vecchie e pericolose
pubblicato il XX Rapporto “Osservatorio civico sulla sicurezza a scuola”

Convegno “Dal ministero dell’Istruzione alla scuola dell’Autonomia: dirigere al tempo del PNRR tra sicurezza, edilizia e investimenti”  22 settembre 2022 a Viagrande (CT) presso il Grand Hotel Villa Itria

Come riportato da Cittadinanzattiva nel “XX Rapporto “Osservatorio civico sulla sicurezza a scuola” emerge un quadro allarmante: in Italia abbiamo un patrimonio edilizio scolastico vecchio e malconcio, visto che più del 40% delle scuole è stato costruito prima del 1976 e oltre la metà è privo delle certificazioni di agibilità statica e di prevenzione incendi. Gli istituti secondari di secondo grado mostrano più degli altri le crepe dovute all’età, ai ritardi e a una lunga interruzione nell’assegnazione dei fondi alle Province, all’irrisolto problema delle classi sovraffollate, emerge inoltre che solo il 77% ha un documento di valutazione rischi.

È emergenza: tra settembre 2021 e agosto 2022 sono avvenuti 45 crolli all’interno degli istituti scolastici, e spesso in queste occasioni è il Dirigente scolastico a rischiare di essere denunciato.
Marcello Pacifico, presidente nazionale UDIR, ha affermato che “come sindacato abbiamo fatto della sicurezza il nostro obbiettivo principale tanto di essere riusciti a far approvare un emendamento che ha modificato il Testo unico 81/08 nella parte in cui il dirigente è esonerato da responsabilità civili, penali e amministrative, ma non basta adesso è necessario scrivere i decreti attuativi”.
Di questa problematica ne abbiamo parlato nel workshop formativo svolto a Roma nel mese di agosto,  dove alla presenza dell’onorevole Rossano Sasso Sottosegretario di Stato all’Istruzione diversi capi d’istituto hanno messo in evidenza le difficoltà che permangono sulla gestione delle strutture scolastiche, poiché loro sono i responsabili di edifici, spesso vecchi e fatiscenti, sui quali però possono solo agire gli enti locali, a loro volta vincolati da finanziamenti perennemente bloccati per una burocrazia lenta ed esasperante, lo stesso Sasso ha ricordato che “Chi dirige un istituto scolastico non può diventare il capro espiatorio delle mancate scelte della politica”.
Vista l’importanza e attualità della questione sulla sicurezza abbiamo come Udir organizzato un altro incontro giorno 22 settembre 2022 a Viagrande (CT) presso il Grand Hotel Villa Itria dove tra gli altri saranno presenti e relazioneranno Natale Saccone, ingegnere componente tavolo nazionale permanente del Ministero dell’Istruzione per la sicurezza, Raffaele Guariniello “Le responsabilità dei dirigenti scolastici tra decreto legislativo numero 81/2008 e decreto legislativo Numero 215/2022”.

Per partecipare gratuitamente, visto il numero limitato di posti, è necessario confermare inviando una mail a segreteria@udir.it o un messaggio whatsapp al 3317713481 o chiamando al numero 0917098362.

news di m. perelli ercolini

IN BREVE n. 35-2022 – DLgs_105 atto completo GU 29lu2022 – DLgs 26 marzo 2001 n151 agg 2022 – Pensioni cosa c’è e non c’è nei programmi el.-StartMag – INAIL Circ_33 del_2sett2022 –  Decreto_Direttoriale n_1375 2sett2022 –  INPS Mess_3286 del_06sett2022 – INPS Mess_3287 del_06sett2022 –  CORTE COST sent_162 30giu2022 –  CASS sent_12581-2022

news di m. perelli ercolini

IN BREVE n. 34-2022 –  INPS Circ_98 del_29ag2022 – Affaritaliani.it-FONDI E PROGETTI PER ARTEMIS SANITA E STRATEGIE EUROPEE SPRECO ALIMENTARE

News Sanità e Pensioni

Start Magazine – 22 Settembre 2022
Pensioni ricche, è fattibile il ricalcolo contributivo? – Parte IV
di Michele Poerio, Stefano Biasioli e Pietro Gonella
Start Magazine – 10 Settembre 2022
La lettera di Marialucia Lorefice, Presidente Commissione Affari Sociali Camera dei Deputati e componente Comitato Salute M5S e la replica di Poerio, Biasioli e Gonella.
Sanità e M5s. Botta e risposta – Parte III
Start Magazine – 3 Settembre 2022
Pensioni, che cosa c’è e cosa non c’è nei programmi elettorali – Parte II
Start Magazine – 27 Agosto 2022
Sanità: cosa propongono i partiti in vista delle elezioni – Parte I

 

COMUNICATO STAMPA
SCUOLA – Dal 1° settembre 2,1 miliardi e nuove responsabilità per i Dirigenti scolastici:
dalla denuncia penale all’illecito amministrativo fino al commissariamento.
UDIR mette a disposizione il protocollo sulla sicurezza per attivare lo scudo penale al tempo del Covid e
rispettare le norme in tema di appalti.

 

Si è tenuto oggi a Roma presso l’Hotel H10 il workshop formativo organizzato dall’Organizzazione sindacale UDIR rivolto ai Dirigenti scolastici in servizio, ai Dirigenti di prossima immissione e agli aspiranti Dirigenti, oltre che ai Dsga.
I lavori sono stati aperti dall’on.le Rossano Sasso Sottosegretario di Stato all’Istruzione il quale, su sollecito del Presidente nazionale UDIR Prof. Marcello Pacifico, ha esordito dicendo: “Chi dirige un istituto scolastico non può diventare il capro espiatorio delle mancate scelte della politica” .
Marcello Pacifico ha detto che “la politica deve finalmente dare la giusta importanza al ruolo dei dirigenti scolastici. A partire dai compensi fino alla mobilità. Non è possibile che un preside abbia una scuola autonoma libera vicino casa ma siccome quella scuola è sottodimensionata dell’assurda spending review approvata con il DPR 81 del 2009, questo Dirigente debba invece essere assegnato ad un istituto scolastico situato a 500 chilometri da casa. Per quanto riguarda gli stipendi, infine, il presidente Udir ha ricordato l’assurdità dei blocchi di diverse indennità dei dirigenti scolastici, in particolare Ria e Fun, che hanno costretto il sindacato a presentare ricorso in tribunale, anche per migliorare la ricostruzione di carriera, sottoposta alla cosiddetta ‘temporizzazione’ la cui entità di anni pregressi riconosciuti danneggia non poco il dirigente stesso”.
Durante la sessione dei lavori, in occasione dell’intervento dell’ing. Natale Saccone sulle responsabilità penali attinenti la sicurezza, sono emerse numerose criticità che incomberanno sui capi d’Istituto dall’1° settembre, tra cui l’obbligo di preparare il Protocollo COVID-19 per l’A.S. 2022/2023, indispensabile e perentorio per l’avvio delle attività didattiche.
La segreteria UDIR sosterrà i propri Dirigenti scolastici iscritti con un supporto operativo fattivo: coloro che vorranno associarsi riceveranno dalla segreteria istruzioni e copia del protocollo “de quo”, da sottoscrivere sin dall’inizio delle attività scolastiche.
Per maggiori informazioni potranno essere richieste scrivendo all’indirizzo mail segreteria@udir.it